Home
Contatti
Note legali
Privacy
Link Utili
Agenda

OLIMPIADI DI MATEMATICA 2018-19
ISCRIZIONE SCUOLE SUPERIORI
PROGETTO 2018-19 

Per Aderire: http://olimpiadi.dm.unibo.it




FASE PROVINCIALE SCUOLE SUPERIORI
 19 FEBBRAIO 2019
Scarica il file 2019 dal sito ufficiale delle Olimpiadi 


GIOCHI DI ARCHIMEDE-SCUOLE SUPERIORI
22 Novembre 2018
Scarica il file 2018 dal sito ufficiale delle Olimpiadi


GARA DI II LIVELLO CLASSI PRIME
7 FEBBRAIO 2019 :
Scarica il file 2019 dal sito ufficiale delle Olimpiadi 


GARA A SQUADRE UMI
MODALITA' ISCRIZIONE
http://olimpiadi.dm.unibo.it
FASE LOCALE : 08 MARZO 2019
SCARICA IL FILE 2018 dal sito. 

OLIMPIADI NAZIONALI DELLA MATEMATICA 2019
CESENATICO : 2 - 5 MAGGIO 2019 - 


OLIMPIADI INTERNAZIONALI

3 -14 luglio 2019 - Bath 

(Regno Unito) 




OLIMPIADI INTERNAZIONALI 2018

ITALIA : 17a - su 107 Nazioni

  1) Bernardo Tarini (argento 30/42), 2) Saro Passero (argento 29/42),
  2) Federico Viola (argento 29/42), 3) Andrea Ciprietti (argento 26/42), 
  4) Fabio Pruneri (bronzo 24/42), 5)Matteo Palmieri(bronzo 16/42) 
     


EURPEAN GIRL'S OLYMPIAD
KIEV : DAL 7 AL 13 APRILE 2019 


ROMANIAN MASTER OF MATHEMATICS
BUCAREST
Dal 20 al 25 Febbraio 2019





OLIMPIADI INTERNAZIONALI 2018
1. USA (212) 2. Russia (201) 3. Cina (199) 4. Ucraina (186) 5. Tailandia (183) 6. Taiwan (179)
  

Popolazione straniera della provincia di Cosenza

questo lavoro riporta i dati relativi alla popolazione straniera della regione calabria e dei comuni più popolosi della provincia di cosenza, provincia inclusa. in esso ampio spazio viene riservato anche ai comuni della comunità montana del pollino. i dati esposti partono dal censimento del 20-10-2001 e giungono fino al 31-12-2010. si tratta di dati di provenienza istat, quindi ufficiali, che vengono analizzati ed elaborati, facendo emergere tutta una serie di parametri che meglio servono a compredere la dinamica di una popolazione. si parte dal bilancio demografico per evidenziare le variazioni che, anno dopo anno, emergono attraverso i saldi,  naturale e migratorio, riguardanti l'evoluzione temporale di ogni entità demografica esaminata. successivamente si evidenzia la distribuzione della popolazione straniera sul territorio per area geografica di provenienza (europa, asia, africa, america e oceania) e per cittadinanza. inoltre, per quanto concerne la comunità montana del pollino, vengono presentate ulteriori tavole che classificano gli stranieri sia in base alla cittadinanza che al comune di residenza. quindi, allo scopo di evidenziare la stabilità di una popolazione sul territorio, vengono calcolati ed analizzati molteplici rapporti statistici. tra l'altro, si valuta l'incidenza degli stranieri sui residenti, delle famiglie straniere con capo famiglia straniero sul totale delle famiglie residenti, dei nati stranieri sul totale delle nascite, la presenza dei minori tra gli stranieri e dei minori stranieri nati in italia da genitori stranieri. la crescita negli anni di questi rapporti sta a significare che, nel contesto demografico esaminato, la presenza straniera è ben radicata e a carattere permanente. infine, allo scopo di valutare più compiutamente le possibilità di crescita, di consolidamento e di stabilizzazione sul territorio della popolazione straniera, si confrontano i dati comunali con quelli nazionali.

leggi tutto

La Popolazione del Parco del Pollino

parco del pollino non per parlare di incendi, di sviluppo turististico che stenta a decollare, ma per parlare della gente che ci vive, in una parola, della sua popolazione. ritengo che un'analisi demografica dettagliata di quest'area sia il punto, più corretto, da cui partire per affrontare e risolvere i problemi di natura economica e sociale che riguardano i suoi abitanti fermo restando che, nel frattempo, nessuno ci può vietare di sognare piste da sci illuminate, dotate di moderni ed efficienti impianti di risalita. si tratta di 56 comuni, che nel 2010 raggiungono una popolazione di 155.320 unità, appartenenti a tre diverse province: cosenza con 32 comuni; potenza con 22 comuni e matera con 2 comuni. per il 44,6% sono comuni di montagna, alcuni scarsamente popolati e in costante calo demografico, caratterizzati da bassa natalità ed elevata mortalità, a rischio di estinzione. per questi comuni, dal clima rigido per i due terzi dell'anno, la popolazione straniera può essere una risorsa, il futuro, la chiave della loro sopravvivenza, ma gli stranieri vanno accolti con i servizi sociali, la sanità, la scuola, il lavoro. l'analisi dei dati riguarda gli anni 2009-2010. parte dalla descrizione fisica del parco per passare al bilancio demografico  della popolazione straniera nel 2009 evidenziando la distribuzione territoriale, per area di provenienza e per paesi di cittadinanza, dei 3065 stranieri residenti, stessa cosa per il 2010. successivamente, attraverso gli indicatori di permanenza di una popolazione sul territorio, viene analizzata la situazione di alcuni comuni i cui dati sono ritenuti "interessanti". dalla popolazione straniera si passa a quella residente. i dati delle due popolazioni vengono intersecati per valutare l'incidenza, in termini di crescita globale, degli stranieri sui residenti. all'uopo viene presentata una serie di tavole, di immediata e facile lettura, costruite su dati istat e su dati istat elaborati dall'autore. in appendice sono riportati i dati istat provvisori relativi alla popolazione residente al 31.12.2011. questo lavoro, che vuole essere un modesto contributo alla gente del parco del pollino, deriva dalla mia passione per la statistica demografica, una passione nata nel lontano 1998 allorchè, come docente di matematica, ebbi l'idea, all'interno dell'area di progetto di una mia  classe, di scrivere il libro "storia demografica di castrovillari" che, proprio in quell'anno, fu pubblicato dal comune. 

copyright 2010-2013 Prof. Vincenzo Aieta - Realizzato da CIT Soluzioni Software