Home
Contatti
Note legali
Privacy
Link Utili
Agenda

OLIMPIADI DI MATEMATICA 2018-19
ISCRIZIONE SCUOLE SUPERIORI
PROGETTO 2018-19 

Per Aderire: http://olimpiadi.dm.unibo.it




FASE PROVINCIALE SCUOLE SUPERIORI
 19 FEBBRAIO 2019
Scarica il file 2019 dal sito ufficiale delle Olimpiadi 


GIOCHI DI ARCHIMEDE-SCUOLE SUPERIORI
22 Novembre 2018
Scarica il file 2018 dal sito ufficiale delle Olimpiadi


GARA DI II LIVELLO CLASSI PRIME
7 FEBBRAIO 2019 :
Scarica il file 2019 dal sito ufficiale delle Olimpiadi 


GARA A SQUADRE UMI
MODALITA' ISCRIZIONE
http://olimpiadi.dm.unibo.it
FASE LOCALE : 08 MARZO 2019
SCARICA IL FILE 2018 dal sito. 

OLIMPIADI NAZIONALI DELLA MATEMATICA 2019
CESENATICO : 2 - 5 MAGGIO 2019 - 


OLIMPIADI INTERNAZIONALI

3 -14 luglio 2019 - Bath 

(Regno Unito) 




OLIMPIADI INTERNAZIONALI 2018

ITALIA : 17a - su 107 Nazioni

  1) Bernardo Tarini (argento 30/42), 2) Saro Passero (argento 29/42),
  2) Federico Viola (argento 29/42), 3) Andrea Ciprietti (argento 26/42), 
  4) Fabio Pruneri (bronzo 24/42), 5)Matteo Palmieri(bronzo 16/42) 
     


EURPEAN GIRL'S OLYMPIAD
KIEV : DAL 7 AL 13 APRILE 2019 


ROMANIAN MASTER OF MATHEMATICS
BUCAREST
Dal 20 al 25 Febbraio 2019





OLIMPIADI INTERNAZIONALI 2018
1. USA (212) 2. Russia (201) 3. Cina (199) 4. Ucraina (186) 5. Tailandia (183) 6. Taiwan (179)
  

Metodo dei Minimi quadrati

il metodo dei “minimi quadrati” è un procedimento di calcolo approssimato che consente di determinare una funzione matematica rappresentativa di un fenomeno di natura qualsiasi (sociale, economica, fisica, demografica, ecc.). la funzione prenderà il nome di funzione interpolante o interpolatrice se lo scopo è di calcolare tramite essa alcuni dati mancanti nella distribuzione iniziale, mentre si chiamerà funzione perequatrice se serve per ricalcolare tutti i valori osservati e, quindi, per sostituire ad essi valori teorici più regolari. la distribuzione iniziale è costituita da un numero finito di coppie di valori, (xi,yi), osservati per due variabili x e y (domanda e offerta, altezza e peso, reddito e consumo, ecc.), che appresentate danno luogo ad una nuvola di punti detta diagramma a dispersione.


leggi : MINIMIQUADRATI.pdf

Regressione Correlazione

nella statistica, per studio della connessione si intende la ricerca di eventuali relazioni, di dipendenza ed interdipendenza, intercorrenti tra due variabili statistiche. esso prende il nome di regressione se lo scopo è quello di ricercare legami di dipendenza, di correlazione se lo scopo è quello di evidenziare tra le variabili legami di interdipendenza. se xy sono le due variabili statistiche ed (xi,yi)le coppie di valori per esse osservati, riportando i valori in una tabella semplice entrata (composta da due sole colonne) e tracciando il diagramma a dispersione, si può capire il tipo di funzione idonea a rappresentare la distribuzione iniziale.lo studio della regressione consiste, appunto, nel determinare, con il metodo dei minimi quadrati2, una funzione, detta funzione di regressione, che ci permetta di valutare le variazioni della
al variare della e viceversa. se la funzione prescelta è la retta si parlerà di regressione lineare. eventuale assenza di regressione lineare non significa assenza di regressione perché le due variabili potrebbero dipendere secondo una parabola, una iperbole, ecc.


leggi : REGRESCORRE.pdf
copyright 2010-2013 Prof. Vincenzo Aieta - Realizzato da CIT Soluzioni Software